Modalità di accesso alla Finanziaria

Per usufruire di questa agevolazione, sono necessarie alcune semplici operazioni.
E’ innanzitutto opportuno precisare che la detrazione fiscale del 65% non deve essere richiesta all’Agenzia delle Entrate (a meno che l’intervento prosegua oltre l’anno di imposta), ma deve essere comunicata all’ENEA, con la presunzione che chi effettua questa comunicazione abbia ottemperato a tutte le prescrizioni previste.

E’ necessario inviare:

  • in forma telematica (attraverso il sito dell’ENEA) la scheda informativa di descrizione dell’intervento effettuato (allegato E).

E’ anche necessario conservare i documenti attestanti il rispetto delle prescrizioni:

  • asseverazione del tecnico abilitato se e quando necessaria;
  • dichiarazione del produttore delle pompe di calore e delle valvole termostatiche, se necessarie;
  • ricevuta di trasmissione dei documenti all’ENEA;
  • fatture e ricevute fiscali;
  • ricevute dei bonifici e dei pagamenti.

Nel caso di interventi effettuati su parti comuni condominiali, devono essere conservate ed eventualmente esibite all’Amministrazione finanziaria, in caso di controllo, anche la copia della delibera assembleare e quella della tabella millesimale di ripartizione delle spese.

Se i lavori sono invece effettuati dal detentore dell’immobile, deve essere conservata ed esibita la dichiarazione di consenso all’esecuzione dei lavori da parte del proprietario.

 

dubbi

 

Indice argomenti Finanziaria