I Certificati bianchi per le pompe di calore e i refrigeratori

Anche nell’ambito della climatizzazione civile è possibile effettuare degli interventi che consentono di ottenere i Certificati Bianchi (TEE).
E’ infatti disponibile la Scheda tecnica 26T: “Installazione di sistemi centralizzati per la climatizzazione invernale e/o estiva di edifici ad uso civile”.

La scheda è utilizzabile nel caso di installazione di nuovi generatori di calore/freddo, accompagnata o meno da sistemi di termoregolazione e contabilizzazione del calore, nell’ambito di edifici di nuova costruzione o di edifici esistenti.

La scheda è applicabile all’installazione di pompe di calore ad assorbimento a gas sia del tipo solo riscaldamento che del tipo reversibile (riscaldamento/condizionamento).

La scheda è del tipo analitico, cioè richiede una rendicontazione del risparmio energetico conseguito, effettuato installando un sistema di contabilizzazione del calore.

La scheda tecnica n. 26T e di relativi dettagli per il calcolo dei Tep risparmiati sono disponibili sul sito del GSE (www.gse.it sezione Certificati Bianchi).

Anche nell’ambito della refrigerazione, che può essere vantaggiosamente realizzata con refrigeratori ad assorbimento a gas, il GSE ha reso recentemente disponibile una scheda tecnica per la rendicontazione dei risparmi ottenibili e quindi dell’acquisizione dei TEE.

Per le applicazioni che prevedono la produzione di energia frigorifera nei processi industriali, (ad eccezione della fase di climatizzazione degli ambienti) è disponibile la Scheda tecnica 35E: “Installazione di refrigeratori condensati ad aria e ad acqua per applicazioni in ambito industriale”.

Si applica sia agli impianti ad assorbimento con generatore alimentato da energia termica recuperata o prodotta da biomassa o altra fonte alternativa, sia a quelli alimentati a gas metano o GPL.

Anche in questo caso la scheda tecnica è del tipo analitico, cioè richiede l’utilizzo di sistemi di contabilizzazione dell’energia.

Da segnalare il fatto che i processi tecnologici/industriali, che sono strettamente legati all’attività produttiva e non alle condizioni climatiche, sono spesso caratterizzati da un elevato numero di ore di funzionamento, quindi un importante potenziale di risparmio energetico.

 

vuoi-approfondire

 

Indice argomenti Certificati bianchi (TEE)